Preparazione per 4 persone, ingredienti:

350 gr di paccheri ondulati

1 scatola di pomodorini datterini

300 gr di stoccafisso preferibile il mussillo

olive nere di Gaeta

una manciata di capperi dissalati

sale, prezzemolo qb

un mezzo cucchiaino di origano.

Preparazione:

da un lato portare abbondante acqua in ebollizione e salarla, calare i paccheri per 15 minuti circa; nel contempo in una padella ampia con olio Evo dieciprimi far rosolare un aglio e cuocere i pomodorini datterini, aggiungere olive e capperi e dopo 8/9 minuti, con un occhio ai paccheri, calare nella padella dei pomodorini il mussillo a pezzi senza pelle, un pizzico di origano e coprire continuando la cottura a fuoco lento per 5/6 minuti. Scolare la pasta e unirla al pomodoro spadellando per un paio di minuti.

Impiattare con un ciuffetto di prezzemolo e un pizzico di pepe per chi lo desiderasse.

Accompagnato ad un calice di greco di tufo dell’ avellinese il pacchero ondulato così cucinato è una delizia